Cicatrizzare i tatuaggi con Alga Cicosa

Cicatrizzare i tatuaggi con Alga Cicosa

Cicatrizzare i tatuaggi con Alga Cicosa


Il tatuaggio è arte sulla pelle, richiede cura, attenzione e impone alcune scelte responsabili per ottenere il risultato migliore. Per un tatuaggio ben riuscito e dai colori brillanti è necessario adottare alcune astuzie fondamentali e utilizzare dei trattamenti cosmetici per la pelle sia subito dopo la seduta sia per la sua cura quotidiana. Bisogna soprattutto sapere, una volta che il tatuatore ha finito la sua opera, che tocca a noi il compito di prendercene cura. Per tutti i tatuaggi futuri e per quelli ancora freschi, qui di seguito descriviamo alcuni passaggi e istruzioni fondamentali per la cura delle opere d’arte sulla pelle!

1. Come si prepara la pelle prima del tatuaggio?

Dopo aver fissato l’appuntamento per il tatuaggio, ci possiamo tranquillamente dedicare alla preparazione della nostra pelle e di noi stessi; ci sono alcune cose molto importanti delle quali vale la pena occuparsi.

  • Scegliere di farsi tatuare nella stagione calda. È importante che il tatuaggio resti esposto all’aria il più possibile per accelerare il processo di cicatrizzazione. Il contatto poi con indumenti in lana o sintetici (tipici dei periodi più freddi) può aumentare il rischio di irritazioni.
  • Non esporre la zona da tatuare al sole, per non correre il rischio di trovarsi con un colpo di sole il giorno sbagliato!
  • Idratare la zona con una crema idratante molto ricca.
  • Non utilizzate scrub per non irritare la pelle.
  • Fate attenzione di non prendere certi medicinali fluidificanti per il sangue come l’acido acetilsalicilico (=aspirina). Se seguite cure particolari fate riferimento al vostro medico di fiducia. 
  • Il giorno del tatuaggio, non bisogna dimenticare di alimentarsi al meglio per avere tutte le energie disponibili per lottare contro lo stress ed un eventuale affaticamento.

2. E dopo il tatuaggio, cosa devo fare?

Dopo tutte queste intense emozioni, eccovi fieri finalmente con il vostro tatuaggio! Speriamo che il vostro tatuatore abbia ripulito bene la pelle e abbia applicato un bendaggio o cerotto protettivo. Va lasciato applicato per almeno 4 o 6 ore, ma per scrupolo è meglio tenerlo per 24 ore per evitare che polvere o batteri penetrino nelle ferite.

Una volta tolto il bendaggio, niente panico, è normale che il tatuaggio non sia bellissimo da vedere. Va pulito per rimuovere i residui di inchiostro e di sangue… Vi consigliamo di utilizzare dell’acqua e sapone o una soluzione battericida. Dopo ogni lavaggio la pelle ed il tatuaggio si seccheranno, quindi vanno idratati intensamente.

Il periodo critico per il tatuaggio dura all’incirca una settimana. Durante questo periodo la pelle guarisce, si indurisce creando una leggera crosticina; successivamente si esfolia ed emerge il tatuaggio.

La nuova gamma Alga Cicosa Laboratoires de Biarritz è stata concepita per riparare e lenire le pelli irritate, danneggiate e reattive di tutta la famiglia (neonati, bambini e adulti). La sua formula ipoallergenica contiene l’Alga-Sendatu®, un principio attivo riparatore brevettato di origine naturale (derivato dall’Alga Rossa della Costa Basca) che favorisce la ricostruzione degli strati superficiali della pelle. Questa crema è perfetta quindi per la vostra pelle dopo il tatuaggio.

Ingredienti della Crema Riparatrice Alga Cicosa:

  • Alga-Sendatu® (Gelidium Sesquipedale): ingrediente di origine naturale brevettato, sviluppato dalla nostra ricerca, viene estratto dall’Alga Rossa (Gelidium sesquipedale) della Costa Basca. Questo estratto brevettato facilita il rinnovamento cellulare, favorisce la ricostruzione degli strati superficiali dell’epidermide e aiuta a ripristinare la naturale barriera della pelle.
  • Fosfolipidi naturali: formano un'emulsione lamellare, per un effetto "seconda pelle".
  • Olio di Borragine bio e Olio di Prugna bio: ricchi in acidi grassi essenziali Omega 6 e 9, dalle proprietà lenitive e rigeneranti. 
  • Burro di Karité bio: ricco di Vitamina E, di acidi grassi Omega 6 e 9, nutre e idrata, protegge la pelle dalle aggression esterne.
  • Aloe vera bio: proprietà idratanti, lenitive e protettrici (forma una barriera sulla superficie della pelle evitando la disidratazione).
  • Acido Ialuronico: costituente importante dell’NMF (Natural Moisturizing Factor), fissa e trattiene una riserva d’acqua indispensabile per evitare la disidratazione.

È importante idratare la pelle di continuo, utilizzando un prodotto dal forte potere idratante, controllando che non impedisca alla pelle di respirare. 

Inoltre in questo periodo è anche importante evitare il contatto con l’acqua di mare ed il cloro e utilizzare una crema protettiva con filtro molto alto. 
Una linea solare certificata bio e con filtro minerale ideale per la protezione dei tatuaggi è Alga Maris: la sua gamma offre molte soluzioni per la pelle di tutta la famiglia, ma anche degli sportivi e perché non anche quella decorata da tatuaggi.

3. Aiuto, che prurito!

Crosticine e pelle morta faranno sicuramente la comparsa durante la cicatrizzazione, bisogna fare attenzione a non toccarle! Se ciò dovesse accadere, va tenuto presente che potrebbe danneggiare il tatuaggio e causare delle delle macchie indesiderate. Se il prurito è troppo forte, l’applicazione di ghiaccio (proteggendo la pelle con un panno in cotone) sulla zona interessata dovrebbe donare sollievo.

Alla fine sarete pronti a sfoggiare il vostro tatuaggio! Speriamo che tutti i nostri consigli abbiano contribuito ad un buon risultato… Così potrete sfoggiare il tatuaggio più bello dell’estate!

Posted on 15/05/2019 by Laboratoires de Biarritz Approfondimenti 0 252

Lascia un commentoLascia una risposta

Devi effettuare il login per postare un commento.

Ultimi prodotti visti

Nessun prodotto

Menu

Top